Album di guerra

Album di guerra
I Partigiani del Battaglione "Prealpi" a Gemona

sabato 10 settembre 2011

Inaugurazione della mostra "Le radici del futuro" sabato 17 a Tolmezzo

Tra l’estate e l’autunno del 1944, nel momento più  drammatico della seconda guerra mondiale, la gente  della Carnia e delle Prealpi friulane scrisse una  delle più alte e significative pagine della storia d’Italia,  liberando un’ampio territorio dall'occupazione  della Germania nazista e dandosi di fatto autonomi 
ordinamenti democratici.
La costituzione del Governo provvisorio della Zona  Libera della Carnia e dell’Alto Friuli fu una vera e propria piattaforma costituente che preluse ad alcuni principi  fondamentali della futura organizzazione dello Stato e della Costituzione italiani. 
La Giunta di governo rimase in carica 15 giorni  (dal 26 settembre al 10 ottobre 1944): 
pochi per una pratica applicazione dei provvedimenti  deliberati, ma sufficiente per dimostrare la volontà  democratica, riformatrice e progressista della nuova classe politica che nasceva dalla Resistenza. 
Le principali azioni riguardarono la separazione  dell’autorità politica da quella militare, l’indizione 
di libere elezioni comunali per i capifamiglia (con  l’estensione del voto anche alle donne), la trasparenza nell'amministrazione pubblica, il fabbisogno alimentare,  la riforma della scuola, della giustizia, del fisco  e del patrimonio boschivo. 
Fu questo un grande esempio di libertà, responsabilità  e di impegno civile. (dalla Presentazione)

Per ricordare e conoscere quelle esperienze:
MOSTRA FOTOGRAFICO-DOCUMENTARIA 



LE RADICI  DEL FUTURO 
La Repubblica partigiana  della Carnia e dell Alto Friuli 
                                     ’
presso il

MUSEO CARNICO DELLE ARTI POPOLARI ‘MICHELE GORTANI’  di Tolmezzo

Inaugurazione
sabato 17 settembre 2011
ore 17.00

Benvenuto
Roberto Siagri
PRESIDENTE DELLA FONDAZIONE
MUSEO CARNICO ‘M. GORTANI’

Saluti delle autorità

Interventi
Andrea Zannini
DOCENTE DI STORIA MODERNA DELL’UNIVERSITÀ DI UDINE
E COORDINATORE SCIENTIFICO DEL PROGETTO
‘REPUBBLICA DELLA CARNIA 1944.
LE RADICI DELLA LIBERTÀ E DELLA DEMOCRAZIA’

Alberto Buvoli
DIRETTORE DELL’ISTITUTO FRIULANO PER
LA STORIA DEL MOVIMENTO DI LIBERAZIONE



La mostra si inserisce nel progetto “Repubblica della Carnia 1944. Le radici della libertà e della democrazia” promosso dall’Università degli studi di Udine e dalla Regione Friuli Venezia Giulia per valorizzare, specialmente tra le giovani generazioni, il significato storico e civile della Repubblica della Carnia e dell’Alto Friuli.
Le iniziative previste sono un Progetto didattico multimediale,  il film “Carnia ’44”, un Convegno internazionale di studi storici che si terrà a Udine e Ampezzo il 23-24 settembre 2011, un progetto di turismo storico e ambientale.

Informazione sulle iniziative sul sito:
www.repubblicadellacarnia1944.uniud.it

Nessun commento:

Posta un commento

Archivio blog

Lettori fissi