Album di guerra

Album di guerra
I Partigiani del Battaglione "Prealpi" a Gemona

sabato 9 aprile 2011

Ragionando sui fatti della guerra nel Gemonese: un discorso che riprende

Dal gennaio del 2008 al dicembre 2010, sul sito http://blog.ialweb.it/gemonese45/ è rimasto attivo un Blog che si è occupato di fornire materiali di documentazione sulle vicende  e sui particolari ancora non definiti delle vicende della seconda guerra mondiale nel territorio dell'Alto Friuli.
Ora, dal momento che Ialweb ha deciso di sospendere il servizio  di blog, quella esperienza prosegue ora su questo Blog, parallelamente a quella del Blog "Alesso e Dintorni".
Per capire come ci si muoverà, è sufficiente rileggere la presentazione del Blog originario, dal momento che essa mantiene la sua validità programmatica.
Cercheremo di crescere .... mettendo in collegamento quanti sono interessati a queste tematiche.
Mandi



In un articolo uscito su "Pense e Maravee" del marzo 2001 e intitolato "Gli anni bui di Gemona", si iniziava a ragionare sul fatto che, nella copiosa documentazione bibliografica riguardante Gemona, in particolare in quella, abbondantissima, uscita dopo il terremoto, continuassero a rimanere in ombra gli anni della seconda guerra mondiale.
Forse proprio da allora è partito un nuovo tentativo di ricerca finalizzato a  raccogliere e riesaminare documenti e testimonianze, un'impostazione che ha portato ad alcuni significativi risultati, per esempio al contributo “Gemona tra il 1943 ed il 1945”, pubblicato da Pieri Stefanutti sul numero unico della Filologica nell'autunno del  2001,  al libro "Gemona liberata" di Gianfrancesco Gubiani, uscito nel 2004, al libro  “Memorie di Nino, partigiano della Osoppo” di Ezio Bruno Londero, pubblicato nell’aprile del 2007.
Con questi lavori conclusi, e a proposito di altri iniziati, ci si è augurati allora " l'avvio di un "circolo virtuoso": che gli elementi raccolti  provochino cioè dibattito e diano la possibilità di raccogliere ulteriori documentazioni e ulteriori testimonianze". L’auspicio riguardava, in sostanza, di sfruttare quel periodo per certi versi favorevole, con lo  stemperarsi delle polemiche politiche e con il conseguente privilegio dato a  una  ricostruzione dei fatti  su un piano puramente storiografico, con la possibilità di poter accedere a documentazione d'archivio prima inaccessibile o di cui si ignorava l'esistenza, sfruttando inoltre il fatto che  i protagonisti diretti sembrano ora maggiormente disposti a ricostruire quei fatti con serenità e distacco obiettivo.
Sulle pagine di questo blog si intende proprio fare il punto delle diverse ricerche attuate a proposito delle vicende della guerra a Gemona e nell’intero comprensorio del Gemonese, dando auspicabilmente l’avvio a un dibattito ed alla raccolta di materiali e testimonianze utili a definire quei fatti ormai lontani ma ancora carichi di ideali, tensioni, problematiche non chiarite.
Speriamo che sia un tentativo capace di incontrare interesse e attenzione. Lo spazio è aperto, sia ai commenti sia, soprattutto, ai contributi.

1 commento:

  1. Uno spazio di informazione e di discussione in più: speriamo sia il benvenuto!

    RispondiElimina

Archivio blog

Lettori fissi