Album di guerra

Album di guerra
I Partigiani del Battaglione "Prealpi" a Gemona

mercoledì 6 febbraio 2013

Giovedì a Buja si presenta "Carnia 1944, il sangue degli innocenti"


 Giovedí 7 febbraio alle 20, all’osteria di Parús a Saramont,  (Sopramonte di Buja), nell’ambito della rassegna "Fra memoria e ricordo, alla ricerca della verità" promossa da "El Tomât", si proietterà il video: Carnia, il sangue degli innocenti (www.nn-media.eu) un video «per sapere cos'è realmente successo sulle malghe carniche nel 1944». Dino Ariis e Pieri Stefanutti, rileggendo la documentazione bibliografica disponibile, andando alla ricerca di nuovi testi e documenti e, soprattutto, cercando dei testimoni diretti in grado di rievocare quelle esperienze lontane, sono riusciti dapprima a produrre un video, "Pramosio, il giorno dell'infamia", presentato nel luglio del 2007 e poi, attraverso un'azione ancor piú serrata, al di qua e al di là del confine, ad arrivare, con il nuovo video, "Carnia, il sangue degli innocenti" , a offrire delle risultanze per  ricostruire le reali dinamiche del passaggio delle controbande naziste nelle malghe carniche (decine di pastori uccisi perchè  accusati di sostenere la Resistenza). Il video approfondisce anche altri episodi controversi, per esempio sostenendo che non esistono riscontri oggettivi alla veridicità di episodi di violenze  attribuite ai partigiani carnici oltre confine di cui, ogni tanto, emerge notizia su pubblicazioni e giornali e offrendo una ricostruzione dettagliata delle vicende degli eccidi delle malghe di Lanza e Cordin, che anticiparono i più noti dolorosi fatti di Pramosio e della Valle del But.





Nessun commento:

Posta un commento

Lettori fissi